Nipe Design Arredamenti

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE
AMBIENTI PROFESSIONALI

News & Outlet

Le ultime novità, le tendenze e gli stili del mondo Nipe Design

VUOI MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE IN UFFICIO? CANCELLA IL “GENERATIONAL DIVIDE”

VUOI MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE IN UFFICIO? CANCELLA IL “GENERATIONAL DIVIDE”

Se il capo sbotta senza ragione o il collega sembra non comprendere le istruzioni, la responsabilità potrebbe essere né loro, né nostra. Gli americani lo chiamano generational divide ed è un problema che tocca i team composti da persone di età molto diversa. Ciascuna generazione comunica con le altre usando il proprio stile, con il risultato che interagire fra colleghi diventa complicato, scatenando, in qualche caso, veri e propri conflitti. A OGNI GENERAZIONE IL SUO DIVDE Gli screzi tra una generazione e l’altra non sono certo una novità: siamo stati tutti adolescenti. Ma il generational divide oggi è più evidente che in passato e può manifestarsi in micro-incomprensioni spesso sottovalutate. Negli uffici-tipo è facile vedere lavorare fianco a fianco almeno tre classi di età, ciascuna con valori, stile comunicativo e forma mentis peculiari. Gli ultracinquantenni secondo alcuni studi sono percepiti dalle altre generazioni come “poco accomodanti”, “eccessivamente rigidi” e dotati di una forte etica del lavoro. Uno dei generational divide più frequenti per questa categoria si misura nelle modalità scelte per comunicare. Un colloquio vis-à-vis o una telefonata sono in genere la forma di interazione più naturale per un over 50, che ama gli scambi lenti e contestualizzati. Se in squadra entra un millennial, abituato ai ritmi dei videogame e alle risposte telegrafiche di WhatsApp, è preferibile tenerlo presente. Articolo completo su: https://magazine.frezza.com/generational-divide/

18 gennaio 2020